Disdetta, revoca, rinuncia della gestione della rivendita di tabacchi: ecco il codice tributo


Istituito il codice tributo per il versamento, tramite il modello “F24 Accise”, delle somme per l’incameramento del deposito cauzionale a seguito di disdetta, revoca o rinuncia relative alla gestione delle rivendite di tabacchi (Agenzia Entrate – risoluzione 13 maggio 2021, n. 32/E).

L’Agenzia delle Entrate al fine di consentire il versamento, mediante il modello “F24 Accise”, delle somme per l’incameramento del deposito cauzionale a seguito di disdetta, revoca o rinuncia relative alla gestione delle rivendite di tabacchi, ha istituito il seguente codice tributo:
– “5480” denominato “Incameramento cauzione rivendita tabacchi”.


In sede di compilazione del modello “F24 Accise”, il suddetto codice tributo deve essere esposto nella “Sezione Accise/Monopoli e altri versamenti non ammessi in compensazione” in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, indicando:
– nel campo “ente”, la lettera “M”;
– nel campo “prov.” (provincia), la sigla della provincia di appartenenza dell’esercizio commerciale (rivendita tabacchi);
– nel campo “codice identificativo”, il CMNR (Codice Meccanografico Nazionale Rivendita), composto da 6 cifre;
– nel campo “mese”, il mese cui si riferisce il versamento, nel formato “MM”;
– nel campo “anno di riferimento”, l’anno del versamento, nel formato “AAAA”.


Attività dello Studio

Le attività dello Studio La Commara comprendono il complesso sistema delle attività e obblighi normativi sia per le aziende che per i privati, in un constesto di continuo aggiornamento e

Attività dello Studio

Chi Siamo

Lo studio associato La Commara, fondato nel 1988, opera in tutto il territorio nazionale con sede a San Giuseppe Vesuviano (Na) e dal 2012 anche nel Comune di Brugherio (MB). Grazie alla

LA-COMMARA-chi-siamo-2